Civitacampomarano

Tar, no trasferimento migranti a Isernia

Il Tar Molise con ordinanze presidenziali d'urgenza ha sospeso i provvedimenti di trasferimento di migranti dai centri di accoglienza dei Comuni di Macchiagodena, Cantalupo, Sant'Elena Sannita (Isernia) verso Isernia, decisi dalla prefettura pentra e adottati prima di Pasqua, con esecuzione entro la vigilia della festività. Lo fa sapere lo studio legale Iacovino di Campobasso che, con gli avvocati Vincenzo Fiorini e Silvio Di Lalla, aveva presentato ricorso su richiesta dei gestori delle strutture. Il Tar ha disposto di "lasciare inalterata la situazione dei ricorrenti fino alla prossima udienza del 9 maggio". I legali rilevavano che "non è stata concessa neanche la possibilità ai richiedenti asilo di esprimere osservazioni a riguardo; necessarie si palesavano tali considerazioni, visto che i migranti sono inseriti in percorsi di integrazione socio-culturale avanzata". I legali si augurano che intervenga la Prefettura in autotutela e la Procura per verificare la correttezza dell'operato.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie